Lela
Caro amico di penna ( o di pc )...

Titolo Caro amico di penna ( o di pc )...
Autore Lela
Genere Parole in Libertà      
Pubblicata il 14/02/2017
Visite 312

Se ha un senso scrivere

tra le tante altre parole

tra la noia e il disperdere dell'ora

resta con me amico mio

che prendi i miei pensieri tra le mani

e scuotendo li fai sorridere

tra un rigo sopra e un rigo sotto

rifiutando la piccineria della vetrina.

Oltre

rimane l'eco di scannamenti da nulla

che sfondano porte già aperte

lisciando ingannevoli pellicce

di un infedele branco.

Noi

siamo vittime inconsapevoli

d'istinti obliqui

siamo e rimaniamo nudi e crudi

all'occhio nuovo che si affaccia al mondo.

Ma è  solo così che ti voglio bene...

  • personalmente penso che la parola quando si appropri di una posizione alta come lo scrivere secondo una forma propria della poesia, debba soprattutto indicare la strada delle domande, e non offrire “merce” in cambio....la parola porta con se l’ordine di un “comandamento” ovvero “dare il nome a ogni cosa”. cito-Noi/ siamo vittime inconsapevoli/ d’istinti obliqui- fine citazione. vorrei accettare un tale memento mori, ma non posso mostrarmi incline al già fatto se non mostrassi il vomere a una terra incolta.
    oltre i limiti2 (17/02/2017 09:12:04)

  • Ciao Oltre i limiti (se ti farà piacere mi farai conoscere il tuo nome), ben ritrovato. Potrei essere d’accordo con te se queste parole non si riferissero ad una “terra” più che coltivata, sfruttata oserei dire, ahimè... Non è mia intenzione offrire “merce” a nessuno, credimi, (a che scopo, poi?) inoltre non scrivo poesie ma, come potrai verificare, sono “parole in libertà” e così mi piace scrivere, in libertà, e cercando di esprimere quello che la mia testa mi suggerisce in quel momento, nulla più di questo, senza altra pretesa. Detto questo, le critiche sono sempre benvenute, migliorare si può sempre se questa è l’intenzione di chi scrive. Grazie per avere lasciato il tuo commento, a presto :-)
    Lela (17/02/2017 17:09:14)

  • Carissima Lela, a parte il fatto che questa tua mi è piaciuta sin dal titolo (ricordo tempi in cui qui era palestra di scrittura) devo dire che suona anche come stimolo ad un gusto del dialogo che mi pare si stia lentamente smarrendo. Ciao
    Voto attribuito: 4
    Guido De Marchi (19/02/2017 10:31:59)

  • Ciao Guido, che piacere rileggerti, è proprio vero, tempo fa s’era creato un bel gruppo qui, ci scambiavamo consigli ed opinioni, sono tornata da poco e la penso come te, forse qualcosa è andato perduto con gli amici che scrivevano qui e non si sono più iscritti... ma mai dire mai, mai dire sempre, chissà che non si possa ricominciare a dialogare con reciproco arricchimento. Grazie ancora e a presto. :-)
    Lela (19/02/2017 23:09:19)

  • sono un abitante di liberodiscrivere da oltre 10 anni, forse 15 non ricordo, e pensavo fosse ormai conosciuto il mio nome. Sono raimondo masu e spesso sono indicato per chi lascia commenti incomprensibili o critiche. No, vorrei dirti che le mie non sono critiche, e sulla base di cosa poi! vorrebbe dire che ho un modello, una pietra di paragone a cui riferirmi, No! i miei commenti sono semplicemente ” reazione ” a cio che vedo, sento, percepisco, gusto, in un tempo spesso breve, ma che ne misura la forza e l’intensità come se un vento trasportando con se il mondo intero si fermasse un attimo a depositarne un poco, davanti a me. ma solo quel poco che io posso vedere, sentire, gustare...Più complicato è il mio commento, più lontano da ciò che ci si aspetterebbe come autori, e maggiore è la distanza che ha percorso per arrivare il tuo testo. Siamo noi stessi che misuriamo il valore di cambiamento di cio che facciamo, gli altri sono solo il riscontro che il sonar registra. Detto questo io odio a tal punto(cosa risaputa) la Poesia da rimanerne ogni volta folgorato
    oltre i limiti2 (22/02/2017 13:12:15)

  • Posso dire quel che penso? Non ho capito che poco del tuo commento, ma sicuramente questo è dovuto ai miei limiti, invece tu, come dice il tuo nickname, sei oltre... Posso rassicurarti O.I.L 2, non scrivo poesie, le mie sono modeste parole in libertà, e così mi piace che restino, comunque grazie, mi farà piacere se mi farai la parafrasi del tuo commento, mi piace capire quello che leggo, così, in generale. A presto :-)
    Lela (22/02/2017 19:08:53)

  • Carissima, nell’ambito ristretto di questi comunicati è facile che il dialogo si disperda. Ma io, da Genova, continuo, attraverso il gruppo Banchina a mantenere contatti con diversi amici. Su Banchina presentiamo mensilmente (da ottobre a giugno) i lavori che amici e simpatizzanti ci inviano. L’indirizzo è: banchina@hotmail.it
    Guido De Marchi (24/02/2017 11:12:02)

  • Grazie Guido, gentilissimo. Buona serata :-)
    Lela (25/02/2017 18:09:46)

Pubblica il tuo commento (minimo 5 - massimo 2.000 caratteri)

Qui devi inserire la tua Login!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password?

Qui devi inserire il tuo nickname!

Qui devi inserire la tua email!

Nascondi Qui devi inserire la tua password!

Hai dimenticato la password? Inserisci il tuo indirizzo email e riceverai i dati di accesso.

Qui devi inserire la tua email!

Ritorna alla login

Chiudi